Comunicato stampa

26.08.2021

L'Ospedale Universitario di Zurigo adotta lo standard SHIP

Autostrada digitale per la sanità svizzera

Lo scambio digitale di dati tra ospedali, autorità e assicuratori malattia diventa ogni giorno più semplice: adesso l'Ospedale Universitario di Zurigo adotta lo standard SHIP di SASIS SA, una società affiliata di santésuisse. Anche l'Ospedale Cantonale di Baden, l'Hôpital de La Tour e altre aziende hanno deciso di percorrere l'autostrada digitale nelle prossime settimane.   

Importante impulso per la digitalizzazione nel sistema sanitario svizzero: sempre più ospedali e assicuratori malattia sono connessi tramite lo standard SHIP di SASIS SA, una società affiliata di santésuisse. Adesso anche l'Ospedale Universitario di Zurigo ricorre al digitale per trattare le garanzie di assunzione dei costi. Non solo: l'ospedale ha riorganizzato l'infrastruttura e i processi in funzione della nuova tessera d'assicurato virtuale VICARD (vedi box a pagina 2). Ciò consente di trasmettere i dati degli assicurati in modo sicuro, senza contatto e nel massimo rispetto della normativa sulla protezione dei dati, riducendo in maniera consistente l'onere amministrativo nella gestione dei pazienti.

Diffusione crescente

Nei prossimi mesi altri ospedali adotteranno SHIP a livello operativo. L'Ospedale Cantonale di Baden passerà alla fase operativa nel corso di settembre, mentre l'Hôpital de la Tour verso la fine dell'anno. L'Hôpital de la Tour intende introdurre entro tale data anche la tessera d'assicurato virtuale (VICARD). In rapporto al numero di casi, un ospedale su tre ha già deciso di adottare lo standard SHIP in futuro. Anche gli assicuratori malattia hanno manifestato un forte interessamento. Al momento gli assicuratori che utilizzano SHIP rappresentano quasi il 70 per cento di tutti gli assicurati. Per gli assicuratori e, in particolare gli ospedali, SHIP permette di realizzare dei notevoli risparmi sui costi. Per ciascuna garanzia di assunzione dei costi è possibile risparmiare fino a un quarto d'ora in termini di oneri amministrativi. 

Grazie alle procedure standard, SHIP permette di aprire casi di cura, scambiare informazioni sulla terapia e chiarire le questioni inerenti ai costi in modalità digitale. La soluzione interamente automatizzata riduce molti errori che finora non si potevano escludere del tutto nel disbrigo manuale. Il trasferimento dei dati avviene con procedure più sicure e spedite – telefono, fax e lettere sono diventati ormai strumenti a cui si ricorre quasi solo in situazioni straordinarie. 

SHIP accelera la digitalizzazione

santésuisse intende promuovere in tempi rapidi la diffusione dello standard SHIP di concerto con l'assicuratore malattia Helsana e accelerare così il processo di digitalizzazione nella sanità svizzera. Oltre agli ospedali, in un prossimo futuro verranno coinvolti altri fornitori di prestazioni come, ad esempio, gli Spitex, le case di cura, gli ambulatori ospedalieri, i medici, le farmacie e i fisioterapisti. santésuisse e i suoi partner si prefiggono di riuscire a digitalizzare in modo capillare i processi amministrativi nel settore della salute pubblica svizzera entro la fine del 2025. 

Contatto

Documenti


Ulteriori informazioni

In qualità di associazione di settore degli assicuratori malattia svizzeri, santésuisse promuove un sistema sanitario liberale, sociale ed economicamente sostenibile, che si caratterizza per la gestione efficiente dei mezzi e delle prestazioni sanitarie di elevata qualità a prezzi equi.