Comunicato stampa

08.03.2021

Il Consiglio degli Stati dà un segnale forte per gli importi forfettari ambulatoriali

Il Consiglio degli Stati apre la strada alla tariffa del futuro

santésuisse e H+ accolgono con favore l'impegno del Consiglio degli Stati a sancire nella legge i forfait ambulatoriali come elemento importante per la tariffa del futuro. Gli importi forfettari ambulatoriali aumentano la trasparenza, migliorano la qualità a beneficio dei pazienti e aiutano a contenere i costi. Il Parlamento getta così le basi per la pace tariffaria nel settore ambulatoriale. I partner tariffari possono ora plasmare insieme il futuro sistema tariffario ambulatoriale nell'interesse dei pazienti e degli assicurati.

Dopo il Consiglio nazionale, anche il Consiglio degli Stati lancia un segnale inequivocabile per portare la pace tra i partner tariffali in Svizzera e per contenere i costi. Pronunciandosi a favore di una struttura tariffale unitaria a livello nazionale per gli importi forfettari nel settore ambulatoriale, il Parlamento conferisce il necessario peso alle tariffe forfettarie ambulatoriali nella futura organizzazione delle tariffe ambulatoriali. In questo modo i partner tariffali manterranno congiuntamente e svilupperanno ulteriormente sotto un unico tetto le tariffe forfettarie ambulatoriali e la tariffa per singola prestazione.

Rafforzare nel settore ambulatoriale un sistema che ha dato prova di grande efficacia

Da molti anni gli importi forfettari si dimostrano molto efficaci nel settore ospedaliero e riservano grandi potenzialità anche per le prestazioni ambulatoriali. Gli importi forfettari ambulatoriali premiano le prestazioni dispensate nel segno dell'efficacia e della qualità. Grazie ad essi, i trattamenti di uno stesso genere vengono remunerati allo stesso modo, cioè con equità e trasparenza.

Gli importi forfettari trovano ampie possibilità di impiego. Nel settore ambulatoriale ospedaliero, ad esempio, gli importi forfettari arrivano a comprendere fino al 70 per cento delle prestazioni. Ciò comporta vantaggi consistenti sia per gli assicuratori malattia sia per i fornitori di prestazioni, i quali potranno infatti ridurre gli oneri amministrativi e incrementare la loro efficienza. I pazienti, a loro volta, ne beneficiano sotto forma di fatture più chiare e comprensibili. I medici possono infine contare su una remunerazione equa e molto più facile da applicare.

Base per la pace tra i partner tariffali

Nel quadro del primo pacchetto di contenimento dei costi si prevede di istituire un'organizzazione nazionale delle tariffe per modernizzare a fondo e promuovere opportunamente il tariffario ambulatoriale. In tale organismo comune, i partner tariffali elaboreranno, svilupperanno e aggiorneranno congiuntamente i due sistemi tariffali complementari, ovvero la tariffa per singola prestazione e gli importi forfettari ambulatoriali. Nell'organizzazione nazionale delle tariffe i partner si occuperanno di tutte le tariffe ambulatoriali e avranno così l'opportunità di integrare le loro iniziative individuali in un'unica opera coerente e orientata al futuro. Entrambe le tariffe devono essere basate sugli stessi dati dei costi e delle prestazioni reali, che sono rilevati nella massima trasparenza.

Contatto

Documenti


Ulteriori informazioni

In qualità di associazione di settore degli assicuratori malattia svizzeri, santésuisse promuove un sistema sanitario liberale, sociale ed economicamente sostenibile, che si caratterizza per la gestione efficiente dei mezzi e delle prestazioni sanitarie di elevata qualità a prezzi equi.