Comunicati stampa di santésuisse

Qui sono disponibili i comunicati stampa di santésuisse su argomenti di attualità in materia di politica sanitaria e la documentazione sulle conferenze stampa di santésuisse.



23.06.2022
Comunicato stampa

Felix Akeret nuovo CEO di SASIS SA

Il Consiglio di amministrazione di SASIS SA ha nominato Felix Akeret nuovo CEO. Felix Akeret rivestirà la nuova carica a partire dal 1° settembre 2022. Fino a tale data, Bruno Koller manterrà la direzione di SASIS SA ad interim.


22.06.2022
Comunicato stampa

Heinz Brand passa il testimone a Martin Landolt

L’assemblea generale di santésuisse ha eletto Martin Landolt a nuovo presidente del Consiglio di amministrazione. Allo stesso tempo ha reso omaggio al presidente in carica, Heinz Brand, per il suo brillante operato di oltre sette anni al vertice dell'associazione. A dare man forte al CdA di santésuisse sarà inoltre il Consigliere agli Stati, Peter Hegglin, che entra a fare parte del Consiglio di amministrazione. In qualità di rappresentante di RVK, Hegglin succede a Dieter Boesch, il quale per quasi 30 anni ha contribuito a segnare in modo determinante l'attività dell'associazione. Tutti gli altri consiglieri di amministrazione sono stati riconfermati nella loro carica.


31.05.2022
Comunicato stampa

Raffronto con i prezzi dei medicamenti praticati all'estero: cresce il divario e le differenze di prezzo dei farmaci generici e biosimilari sono notevoli

Nei paesi europei i prezzi dei medicamenti protetti da brevetto sono in media inferiori dell'8.8% rispetto a quelli praticati in Svizzera e i preparati originali non più tutelati da brevetto costano il 15.4% in meno all'estero. Le differenze di prezzo sono particolarmente significative per i generici, di regola del 48.4% meno cari nei paesi presi a raffronto. Questo significa che gli Svizzeri pagano praticamente il doppio rispetto ai cittadini dei paesi indagati. Quest'anno è stata introdotta una novità: il raffronto si è esteso ai biosimilari. In media, questi farmaci costano il 33.5% in meno rispetto alla Svizzera. Questo è quanto risulta dal tredicesimo raffronto dei prezzi con l'estero, realizzato in comune da santésuisse e Interpharma, con cui si paragona l'attuale prezzo di fabbrica in Svizzera con quello praticato nei paesi europei. Rispetto all'anno scorso, i prezzi sono saliti in particolare a seguito dell'andamento del cambio.


27.04.2022
Comunicato stampa

Salari più alti per medici a scapito di chi paga i premi: una decisione inaccettabile

Il Consiglio di Stato del Cantone di Zurigo intende retribuire ancora meglio i medici e gli ospedali nel Cantone. Le decisioni del Governo zurighese causeranno un incremento dei costi pari a 45 - 50 milioni di franchi l'anno. A finanziare questi aumenti salariali saranno gli assicurati zurighesi tramite un ulteriore punto percentuale in termini di premi. Una decisione inaccettabile, soprattutto in considerazione del previsto aumento dei premi in autunno. tarifsuisse, la società filiale di santésuisse, ha presentato ricorso al Tribunale amministrativo federale.


12.04.2022
Comunicato stampa

Provvedimenti immediati a favore degli assicurati per contrastare un incombente aumento dei premi

Dagli inizi del 2021 si registra un marcato aumento dei costi come non si osservava da anni. Dando seguito alle forti pressioni politiche, gli assicuratori malattia hanno mantenuto quanto più bassi possibile i premi per il 2022 facendo ricorso alle loro riserve. Vista l'incessante progressione dei costi della salute nell'anno in corso, dobbiamo aspettarci una drammatica impennata dei premi nel 2023. santésuisse chiede dei provvedimenti urgenti che il Consiglio federale può attuare senza alcun indugio.


23.03.2022
Comunicato stampa

Martin Landolt subentra a Heinz Brand in veste di presidente del Consiglio di amministrazione del Gruppo santésuisse

In occasione dell'assemblea generale ordinaria che si terrà a Berna il 22 giugno 2022, il Consiglio di amministrazione di santésuisse proporrà ai propri membri di eleggere il consigliere nazionale Martin Landolt a nuovo presidente del Consiglio di amministrazione del Gruppo santésuisse. Martin Landolt subentrerà a Heinz Brand che ricopre la carica di presidente del Consiglio di amministrazione del Gruppo santésuisse dal 1° gennaio 2015.


10.03.2022
Comunicato stampa

Finalmente una riduzione delle tariffe nell’interesse di coloro che pagano i premi

I costi delle analisi di laboratorio in Svizzera sono in media tre volte più elevati rispetto a quelli dei paesi di confronto. Ora, la nuova richiesta di santésuisse per una riduzione dei prezzi delle analisi di laboratorio è stata finalmente accolta. Il Dipartimento federale dell’interno ha deciso di ridurre rapidamente tutte le tariffe delle analisi di laboratorio. Ciò rappresenta un sollievo diretto per coloro che pagano i premi. santésuisse si aspetta una riduzione sostanziale delle tariffe.


24.02.2022
Comunicato stampa

Verifiche di santésuisse sui medici portano a rimborsi del denaro dei premi

Il Tribunale federale appoggia le valutazioni di economicità di santésuisse. A fine gennaio ha respinto l'istanza di un medico ginevrino e ne ha confermato la condanna a rimborsare oltre 130’000 franchi per prestazioni fatturate indebitamente nel 2016. Analogamente, il Tribunale arbitrale del Cantone di Berna ha condannato tre medici a restituire quasi 630’000 franchi. Grazie ai controlli effettuati da santésuisse e al loro effetto preventivo è possibile recuperare e risparmiare ogni anno decine di milioni di franchi a favore degli assicurati.


27.01.2022
Comunicato stampa

Il forte aumento dei costi nell'assicurazione di base compromette la stabilità dei premi

Nel 2021 i costi della salute nell'assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie hanno registrato un incremento di più del cinque per cento. Questo sensibile aumento dei costi mette a repentaglio la stabilità dei premi che negli scorsi tre anni hanno segnato un andamento equilibrato. Se non si interviene con le opportune misure correttive andremo inevitabilmente incontro a un nuovo rialzo dei premi, perché questi riflettono i costi.



Persone di contatto