Prese di posizione politiche di santésuisse

santésuisse formula prese di posizione pubbliche e politiche e le coordina tra i propri membri e partner attivi a livello di politica federale. In veste di associazione di settore degli assicuratori malattia, la Confederazione invita regolarmente santésuisse a pronunciarsi nell'ambito della procedura di consultazione su argomenti di politica sanitaria.

Qui di seguito sono riportati i pareri e le risposte espressi da santésuisse nelle procedure di consultazione e audizioni della Confederazione e dei Cantoni su argomenti concernenti gli assicuratori malattia.



23.10.2019
Consultazione

santésuisse accoglie con favore il cambiamento di sistema per gli psicologi psicoterapeuti – ma non a scapito della qualità e di coloro che pagano i premi

disponibile solo in tedesco In linea di massima santésuisse sostiene il cambiamento del sistema in favore del modello di prescrizione per gli psicologi psicoterapeuti. La novità è che questi ultimi potranno fatturare le loro prestazioni a titolo indipendente all’assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie. Viceversa, santésuisse si oppone categoricamente all’idea di attribuire la competenza ad emettere prescrizioni a tutti i medici che esercitano nel quadro dell’assistenza di base ampliata. Inoltre, per scongiurare un aumento ingiustificato dei volumi, santésuisse richiede la definizione di misure idonee atte ad evitare prestazioni superflue a carico di chi paga i premi.


23.10.2019
Consultazione

In linea di massima santésuisse accoglie con favore l'accesso facilitato alla cannabis per uso medico

disponibile solo in tedesco Nel complesso, santésuisse accoglie con favore la modifica della legge sugli stupefacenti e dei relativi regolamenti, al fine di semplificare e agevolare l'accesso e la ricerca sulla cannabis. In tal modo, sarà possibile chiarire l’importanza della cannabis nella medicina. L'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) prevede di commissionare, su mandato del Consiglio federale, una valutazione delle tecnologie sanitarie (Health Technology Assessment - HTA) per una chiara disamina delle prove scientifiche della cannabis nelle varie indicazioni, ad esempio, il trattamento del dolore cronico o degli spasmi nella sclerosi multipla. santésuisse apprezza molto il fatto che verranno chiariti in particolare gli aspetti economici dei farmaci a base di cannabis e la forma di finanziamento connessa. In base all'esperienza e alle argomentazioni in corso sull'eccessivo uso di oppiacei, santésuisse chiede di includere nell'HTA tra l’altro anche l'aspetto “Public Health” (sanità pubblica).


23.09.2019
Consultazione

Revisione totale dell'ordinanza relativa ai dispositivi medici e dell'ordinanza sulle sperimentazioni cliniche con dispositivi medici

disponibile solo in tedesco santésuisse saluta in linea di principio la revisione totale dell'ordinanza relativa ai dispositivi medici e l'allineamento alle nuove normative dell'Ue. In questo modo si migliora la sicurezza e la qualità dei dispositivi medici. Nello stesso momento si incrementa la trasparenza per i vari attori e i pazienti. santésuisse sostiene la nuova ordinanza per definire e formulare con maggiore chiarezza le necessarie disposizioni nell'ambito delle sperimentazioni cliniche con dispositivi medici.


23.09.2019
Consultazione

Modifica dell'ordinanza sulle prestazioni complementari all'assicurazione per la vecchiaia, i superstiti e l'invalidità

disponibile solo in tedesco santésuisse approva che si faccia ricorso al premio effettivo per calcolare le prestazioni complementari. Nel progetto di scambio di dati relativi alla riduzione dei premi (DA-PV) ai sensi dell'art. 65 LAMal viene definito e utilizzato il premio tariffale. Introdurre una nuova definizione del premio non farebbe altro che complicare inutilmente l'ormai consolidato scambio di dati elettronico ai sensi dell'art. 65 LAMal. Perciò proponiamo di utilizzare il premio tariffale alla stregua di premio effettivo. Inoltre santésuisse ritiene utile che gli assicuratori malattia comunichino per via elettronica con cadenza annuale i premi effettivi all'Ufficio incaricato di applicare le riduzioni individuali dei premi.


03.09.2019
Consultazione

Parere di santésuisse concernente la modifica dell’ordinanza sulla riduzione dei premi nell'assicurazione malattie per beneficiari di rendite residenti in uno Stato membro della Comunità europea.

disponibile solo in tedesco In linea di principio, santésuisse approva le modifiche proposte concernenti l’ordinanza sulla riduzione dei premi nell'assicurazione malattie per beneficiari di rendite residenti in uno Stato membro della Comunità europea.


13.08.2019
Consultazione

19.401 - Parlamentarische Initiative "Für eine Stärkung der Pflege - für mehr Patientensicherheit und mehr Pflegequalität"

disponibile solo in tedesco 19.401 - Parlamentarische Initiative "Für eine Stärkung der Pflege - für mehr Patientensicherheit und mehr Pflegequalität"


09.07.2019
Consultazione

santésuisse respinge la revisione della legge sulla pianificazione e il finanziamento ospedaliero del cantone di Zurigo (Spitalplanungs- und -finanzierungsgesetz SPFG)

santésuisse respinge l'attuale progetto concernente la revisione della legge sulla pianificazione e il finanziamento ospedaliero del cantone di Zurigo. Non è ammissibile che si utilizzino delle direttive cantonali per escludere a priori determinati ospedali, in particolare le cliniche private. Invece santésuisse approva gli intenti e le finalità della prevista revisione della legge sulla pianificazione e il finanziamento ospedaliero per quanto concerne le misure tese a promuovere la qualità e contenere l'aumento quantitativo delle prestazioni. Disponibile solo in tedesco.


26.03.2019
Consultazione

Modifica della legge sulla sorveglianza degli assicuratori (LSA)

disponibile solo in tedesco santésuisse accoglie con favore la modifica della legge sulla sorveglianza degli assicuratori (LSA) proposta dal Consiglio federale, la quale prevede che sia la FINMA ad assumersi la responsabilità per gli intermediari non vincolati. Tuttavia, ritiene che la delimitazione tra intermediari vincolati e non vincolati vada regolamentata con maggiore chiarezza. santésuisse auspica inoltre che gli intermediari vincolati continuino a iscriversi - anche se non sono obbligati a farlo - nel Registro della FINMA, soprattutto per motivi di trasparenza pubblica. I requisiti concernenti le qualifiche professionali degli intermediari assicurativi verranno d'ora in poi fissati nella LSA; santésuisse saluta positivamente questi provvedimenti qualitativi e chiede inoltre che la LSA sancisca anche l'obbligo alla formazione continua degli intermediari.


25.03.2019
Consultazione

Canton Obvaldo: santésuisse approva l'emendamento concernente la legge d'applicazione e l'ordinanza sull'assicurazione malattie

disponibile solo in tedesco santésuisse appoggia le integrazioni alla legge d'applicazione cantonale, rispettivamente all'ordinanza sull'assicurazione malattie. Con il ricorso al premio medio si utilizza una base che tiene adeguatamente conto della realtà per calcolare il diritto alla riduzione individuale dei premi (RIP). santésuisse approva l'adeguamento, il quale prevede che i sussidi RIP non debbano superare i premi annuali effettivamente dovuti per l'assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie. Nell'ottica degli assicuratori è importante che i fondi per la riduzione dei premi resi disponibili rimangano nel sistema per garantire la riduzione dei premi ad altre persone.


12.02.2019
Consultazione

Legge federale sulle professioni sanitarie: presa di posizione di santésuisse sul diritto di esecuzione

disponibile solo in tedesco Nella proposta dell’UFSP a proposito del diritto di esecuzione della legge sulle professioni sanitarie, santésuisse approva in particolare l’introduzione del registro delle professioni sanitarie (registro LPSan o GesReg) con archiviazione centralizzata e gestione continua dei dati sui gruppi di persone titolari di un diploma. L’utilizzo dell’interfaccia standard per un raffronto dei dati automatizzato rientra nell’interesse pubblico e dovrebbe pertanto essere consentito a titolo gratuito.


12.02.2019
Consultazione

Canton Nidvaldo: revisione totale della legge sull'Ospedale cantonale

disponibile solo in tedesco santésuisse sostiene in linea di principio l'impegno del Canton Nidvaldo di consolidare la collaborazione con il Canton Lucerna, ovvero con l'Ospedale cantonale di Lucerna, per generare sinergie ed evitare doppioni e sovrapposizioni. Tuttavia entrambi i Cantoni non si sono espressi chiaramente a favore di un miglior coordinamento a livello di pianificazione ospedaliera. L'alienazione della «Spital Nidwalden AG» è senza dubbio un passo importante nella giusta direzione. Purtroppo, molti conflitti di ruolo resteranno irrisolti, visto che la proprietà resterà comunque degli enti pubblici per il tramite del Canton Lucerna. Stando questa situazione, santésuisse può approvare soltanto con riserve la revisione della legge sull'Ospedale cantonale


08.02.2019
Consultazione

Canton Argovia: presa di posizione di santésuisse sulla revisione totale della legislazione ospedaliera

santésuisse accoglie con favore le considerazioni del Canton Argovia volte a frenare l’aumento dei costi nel settore sanitario e sostiene diverse misure di revisione della legislazione ospedaliera. Tuttavia, i mezzi già a disposizione per frenare l’incremento dei costi non sono abbastanza utilizzati (pianificazione ospedaliera coordinata a livello sovracantonale, competenze cantonali come autorità determinante). Bisogna evitare il più possibile un intervento cantonale isolato. Misure quali la proposta di migliorare la qualità delle indicazioni, l’intenzione di introdurre uno standard pilota e l’ancoraggio giuridico di poter definire un elenco di operazioni da effettuarsi in regime ambulatoriale devono essere coordinate a livello sovracantonale o nazionale.


14.01.2019
Consultazione

santésuisse esprime delle riserve in merito alle disposizioni d'esecuzione del Consiglio federale sulla sorveglianza di assicurati

Nel suo parere in merito alle disposizioni d'esecuzione del Consiglio federale in tema di sorveglianza di assicurati, santésuisse esprime alcune riserve. Giudica sostanzialmente ragionevole l'introduzione di un’autorizzazione nazionale per gli specialisti incaricati di svolgere osservazioni, anche se l'obbligatorietà dell'autorizzazione andrebbe disciplinata nella legge e non nell'ordinanza. Secondo il parere di santésuisse, il previsto elenco pubblicamente accessibile dei titolari di un’autorizzazione non è compatibile né con il principio dell'osservazione né con le disposizioni della legge sulla protezione dei dati e va quindi limitato. Inoltre mancano le necessarie basi giuridiche per la gestione e la distruzione di atti.



Persona di contatto

Compiti del Servizio giuridico

Il Servizio giuridico di santésuisse coordina i pareri e le prese di posizione su progetti cantonali o federali e in questo modo incide sulla politica sanitaria della Confederazione, dei Cantoni e dei Comuni. Il Servizio consiglia i membri su questioni concernenti l’assicurazione malattia e infortuni in particolare e della sanità in generale.

I pareri e le risposte alle consultazioni sono formulati da specialisti di santésuisse e, a seconda dell’argomento, in collaborazione con tarifsuisse sa, SASIS SA e SVK; dopo essere stati esaminati dai competenti gruppi di lavoro, i pareri vengono trasmessi ai membri per presa di posizione. I progetti di importanza politica vengono coordinati sempre con il Settore politica e il Gruppo di lavoro politica sanitaria.

I pareri e le prese di posizione sono disponibili al grande pubblico su questa pagina. Prima di inoltrarlo, si valuta se sia opportuno o necessario accompagnare il parere con un comunicato stampa.